(30 Ottobre 2015)
Alba Adriatica - Continua il tentativo per riottenere la Bandiera Bl¨
Il sindaco A Roma per i questionari relativi al conferimento del vessillo per il 2016
ALBA - La riconquista della Bandierà Blù è uno dei principali obiettivi del sindaco albense Tonia Piccioni (nella foto) che appena insediata a Palazzo di città (giugno 2013), si è trovata con la grana e l'onta del ritiro, per i gravi problemi di inquinamento marino che hanno contrassegnato gli ultimi due lustri. La battaglia per tornare a far sventolare il prestigioso vessillo in spiaggia (controllo scarichi fognari abusivi in tutto il territorio e torrente Vibrata trattato con enzimi naturali), non è ancora conclusa ma sta dando i suoi frutti, con una sensibile inversione di rotta. Piccioni, infatti, nei giorni scorsi, si è recata a Roma, al convegno nazionale della Fondazione Fee per la consegna dei questionari della Bandiera Blù 2016. "Ci stiamo -ha riferito- adoperando al massimo per poterla acquisire, magari già dal prossimo anno. La fiducia non manca, visti i buoni risultati registrati nella trascorsa estate". Sì, perché è stato firmato un solo divieto di balneazione (dal 23 al 26 giugno), a differenza dei 3/4 a stagione balneare che hanno poi causato la perdita della Bandiera Blù ed a cui si era fatta pessima abitudine.
Ciao CittÓ - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C