(10 Gennaio 2020)
Alba Adriatica - Mercato del lunedý dislocato nelle strade fino al 24 febbraio
La disposizione potrebbe anche preludere ad un ammodernamento di piazza del Popolo.
ALBA - Continua l'esperimento di dislocazione del mercato settimanale del lunedì, in piazza del Popolo, prorogato dall'amministrazione comunale dal 13 gennaio, fino al 24 febbraio prossimi. La prova, che potrebbe preludere ad un nuovo riassetto del mercato settimanale attraverso lo spostamento nelle vie urbane intorno alla stessa piazza, è iniziata in occasione delle scorse festività natalizie, motivata dal fatto di dover allestire il villaggio di Natale con un tendone ed una pista di pattinaggio. Lo spostamento effettuato non ha suscitato nessuna contestazione o polemiche di alcun genere, sia da parte dei commercianti ambulanti che dei cittadini albensi, per cui è stato deciso di allungare i termini di scadenza che, nella prima delibera, erano stati fissati al 6 gennaio scorso. La Giunta municipale nella disposizione ha allegato una mappa delle strade interessate d tutte le bancarelle che operano nel mercato albense nel comparto non alimentare, indicando di esporre i banchi in via Duca degli Abruzzi, via Don Milani e nella piazzetta di via Duca d'Aosta. L'idea resta sperimentale ma, con molta probabilità, a Palazzo di città si inizia finalmente ad immaginare il recupero della più grande piazza della cittadina (10mila mq.), sorta nel 1975. Un potenziale luogo di aggregazione mai espresso e valorizzato ma anche il massimo controsenso rispetto al nome che porta, in quanto non frequentata dal popolo. Al contrario, invece, vi circolano solo auto. Il trasferimento del mercato e la riqualificazione della piazza (dopo oltre 40 anni di stasi), potrebbero aprire un nuovo scenario urbano ma anche far passare alla "storia" della cittadina costiera gli odierni amministratori comunali, a cominciare dal sindaco Antonietta Casciotti.
Ciao CittÓ - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C