Home Page

(17 Giugno 2021)
"Il corpo del vento", incontro culturale in bilioteca di Leandro Di Donato
Con il poeta saranno presenti il sindaco Casciotti e l'assessore Di Matteo
ALBA - Si terrà venerdì 18 giugno, alle ore 21, nella villa comunale Flaiani, la presentazione della raccolta poetica “Il corpo del vento” di Leandro Di Donato edito dalla Di Felice Edizioni. All’incontro culturale, promosso dall’Amministrazione e dalla Biblioteca comunale di Alba Adriatica e a cura della Pro Loco Spiaggia d’Argento, oltre al poeta, noto anche per essere il Presidente della Sezione Italiana dell’Istituto Internazionale del Teatro del Mediterraneo e direttore artistico della rassegna Emergenze Mediterranee, e all’editrice, interverranno il sindaco Antonietta Casciotti e l’assessore alla Cultura Francesca Di Matteo. La silloge poetica, che è entrata nella prima rosa dei libri candidati al prestigioso “Premio Letterario Camaiore” affronta molteplici temi: l’amore, l’amicizia, lo scorrere del tempo, i ricordi di gioventù e molti altri. Alcuni versi sono dedicati alla migrazione, a cui nel corso della serata dedicheremo un momento di riflessione, in occasione della celebrazione della “Giornata mondiale del Rifugiato”, che ricorre ogni anno il 20 giugno. In quella data, nel 1951, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la Convenzione relativa allo statuto dei rifugiati. Sabato 19 giugno alle ore 10.30 e alle ore 16.30, i bambini in età scolare, sono invitati a partecipare al booknic dal titolo “Fiabe dalla savana”, che si terrà sempre a Villa Flaiani. Dopo un momento di narrazione, i bambini realizzeranno un lavoro a tema per valorizzare le diverse lingue e tradizioni del mondo. L’ente culturale albense ha aderito, nello scorso mese di febbraio, al progetto Mammalingua. Storie per tutti nessuno escluso dell’Associazione Italiana Biblioteche e del Centro per il Libro e la Lettura.


(14 Giugno 2021)
Ordinanze sugli orari musicali e divieto di vendita alcolici d'asporto
Si tenta di evitare l'insorgere di fenomeni di violenza e di contagio da Covid
ALBA - Il sindaco Antonietta Casciotti ha emanato tre ordinanze sugli orari di apertura dei negozi, per diffusione musicale e per evitare situazioni che scatenano risse e vandalismi. L'apertura degli esercizi che somministrano alimenti e bevande, va dalle ore 6 del mattino alle 2 di notte, mentre per tutte le altre attività commerciali sarà dalle ore 7 alle 24. La musica amplificata verrà permessa dalle ore 21 alle 24 (dalla domenica al giovedì), ma il venerdì e il sabato si potrà allungare all'una, sempre rispettando le indicazioni del Piano acustico comunale. Per contrastare la violenza e il degrado urbano, nella terza ordinanza, il primo cittadino albense ha stabilito il divieto di asporto di alcolici, in contenitori di vetro, lattine o altro materiale, dalle 22 alle ore 6. Ai gestori, inoltre, è stato fatto obbligo di tenere sotto controllo le aree interne ed esterne dei loro locali e di provvedere all'attuazione delle norme anti Covid, assembramenti in primis.

(9 Giugno 2021)
Pasolini, le sue due visite ad Alba diventeranno un evento clou
L'artista Bucci su mandato del Comune sta organizzando una serie di iniziative
ALBA - Il Comune di Alba Adriatica intende celebrare il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini (5 marzo 1922). Il proposito è stato esposto dai vertici dell'esecutivo municipale e sta per diventare realtà. "Con grande sorpresa -dice Giancarlo Bucci (nella foto) l'artista albense che ha disegnato 250 tavole raffiguranti Pasolini- sono stato contattato dal sindaco Antonietta Casciotti e dall'assessore Nicolino Colonnelli, che mi hanno proposto di stilare un programma di eventi, da inserire nell'ambito del centenario della nascita di Pasolini. Per Alba, -ricorda Bucci- inoltre, è un gesto di riconoscenza quasi obbligato, visto che Pasolini è stato nella nostra cittadina, nel 1970 e nel 1971. Oggi -considera- Alba non è più quella di un tempo, ma il solo averci visitato per ben due volte e citato in una lettera, mi stimola ad assumere questo impegno importante". Nella mente del pittore che ha anche prodotto un libro dei disegni dedicati a Pasolini, gli appuntamenti culturali si stanno già componendo e prevedono iniziative di alto livello. "Devo -continua Bucci- presentare il programma entro fine anno, mentre l'evento partirà il 5 marzo 2022 con l'illustrazione del calendario, da svolgersi soprattutto nei mesi estivi. Ho in elenco diverse situazioni, ad iniziare da una mostra sul tema con pittori locali, ad un'arena in cui proiettare i film di Pasolini, per poi passare alla realizzazione di murales, fino ad una piazzetta da intitolare al regista. I suoi libri dovranno essere a disposizione dei turisti, coinvolgendo anche la biblioteca comunale". Non mancheranno ospiti illustri. "Ho già conferma -annuncia Bucci- della partecipazione del filosofo Diego Fusaro e di Roberto Villa, storico amico di Pasolini, in attesa di quella dell'attore di tanti suoi film, Ninetto Davoli". In vista anche un probabile incontro sportivo. "Ho già telefonato -svela l'artista abruzzese ora in veste di promoter- a Tullio Solenghi, per cercare di invitare la nazionale attori-cantanti, creata proprio da Pasolini". L'obiettivo è organizzare una partita di beneficenza, con l'incasso da devolvere alla Casa Madre Ester, di Pineto. "Pasolini -sottolinea Bucci- amava il calcio e l'ultima partita la disputò il 15 agosto 1975, a S. Benedetto del Tronto". L'evento sta già suscitando interesse dei media, a cominciare da Canale 5. Nel frattempo, il disegantore albense è entrato in polemica sui social, con un assessore del Comune di Giulianova che, in precedenza, aveva proposto di effettuare una mostra su Pasolini, per poi eclissarsi.

(5 Giugno 2021)
Convenzione con le Guardie ambientali d'italia contro chi inquina
Sottoscritto l'accordo per controllare il corretto smaltimento dei rifiuti urbani
ALBA - Tempi duri per chi butta pattume senza rispettare le regole della differenziata e per chi inquina l'ambiente della località balneare. Il Comune costiero, infatti, ha deciso di ricorrere alle maniere forti per debellare l'inciviltà urbana che caratterizza alcuni punti critici del territorio comunale, soprattutto, durante l'affollata stagione turistica. Per prevenire e sanzionare il comportamento scorretto di cittadini e turisti, è stata firmata una convenzione per servizi di pubblica utilità, tra il Comune di Alba Adriatica e l'associazione di volontariato G.A.DIT. (Guardie ambientali d'Italia), della sezione provinciale di Teramo. L'accordo permetterà di intensificare controlli e verifiche nel campo dell'ambiente, tutela del patrimonio, conferimento dei rifiuti, decoro urbano e discariche abusive. Tutte le operazioni delle Gadit verranno effettuate in collaborazione con i carabinieri forestali (con sede ad Alba) e con la polizia municipale albense. Le guardie ambientali saranno dotate di moderne attrezzature tecniche per individuare i trasgressori, dal posizionamento di foto-trappole, al drone con telecamera termica che vede di notte, ma agiranno anche con i metodi classici, a cominciare dagli appostamenti. La convenzione è stata sottoscritta dal presidente dell'associazione Gaetano Ercole, alla presenza dell'assessore all’Ambiente Nicolino Colonnelli. Il patto stipulato tra le parti avrà validità fino al 31 maggio 2022.

Ciao Cittą - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C