Home Page

(17 Ottobre 2019)
Alba Adriatica - Viale Mazzini, una strada impraticabile per pedoni e ciclisti
Da circa mezzo secolo, la principale via cittadina resta un segno di arretratezza urbana.
ALBA - Iniziati i lavori di taglio delle radici dei pini che hanno reso entrambi i lati di viale Mazzzini impraticabili a pedoni e ciclisti, ma anche per parcheggiare le automobili. I lavori in corso, almeno per un pò di tempo, consentiranno di eliminare i grandi avvallamenti dell'asfalto che si estendono, addirittura, fin dentro alcune abitazioni poste a ridosso dell'arteria stradale. In quest'ultimo caso, Il Comune albense è stato costretto a risarcire gli inviperiti residenti, in diverse occasioni. "L'assicurazione -ha detto una signora del luogo- è già tre volte che risarcisce i lavori effettuati dai muratori per riparare il pavimento esterno all'ingresso". Tuttavia, l'attuale intervento tecnico per ristabilire il giusto livello del manto stradale fa riemergere l'irrisolto ed ingarbugliato problema di riqualificare il più trafficato viale della cittadina balneare che, da circa mezzo secolo, resta immutato. Infatti, finora, non è mai stata trovata una buona soluzione per ammodernarlo, iniziando dalla mancanza fondamentale dei  marciapiedi, un fattore che non invita al passeggio e che non piace alla gran parte degli albensi e, soprattutto, ai commercianti della strada in questione. "E' un peccato -ha aggiunto Mirella Pirocchi, di Teramo, che gestisce un negozio di erboristeria nella via- che in questa strada collegata al lungomare non ci siano i passaggi pedonali". Sì, perchè d'inverno si vedono passare solo auto, mentre d'estate i turisti non vi entrano volentieri, restando sulle più sicure piste pedonali della riviera. Un contesto urbano che da vari lustri incide sulla qualità della vita degli albensi, nonché all'economia delle attività commerciali. "I pini -ha poi sottolineato Stefano Crescenzi titolare di una sanitaria- sono belli ma dovevano stare in una pineta. E' stata lanciata -ricorda- anche l'idea di un senso unico con la creazione di un super marciapiede e di una pista ciclabile ma è ancora tra le ipotesi". Lo stesso ritardo che accusa il principale viale è anche evidente nella adiacente piazza del Popolo, una distesa di asfalto, di circa 10.000 mq., utilizzata completamente a parcheggio e, per sola mezza giornata (il lunedì mattina), a mercato cittadino. L'auspicio di tutti è che l'amministrazione comunale possa individuare un percorso per sbloccare questa situazione, non proprio consona ad un centro turistico.

(14 Ottobre 2019)
Alba Adriatica - Area verde concessa dal Comune a due associazioni
Primo effetto del regolamento che consente a privati e associazioni di adottare spazi verdi.
ALBA - Dall'approvazione del regolamento per l'adozione delle aree verdi (lo scorso aprile), alla prima concessione di tali spazi pubblici a due associazioni cittadine che, d'ora in avanti, avranno in cura un appezzamento terrerio di proprietà comunale, nel quartiere di via dei Tigli. La proposta di adottare il sito è stata inoltrata dall'associazione locale "AlbaTigli" e dal comitato anziani "Il Sorriso", allo scopo di dare maggior decoro all'area intorno alla piazzetta in via delle Mimose. La riqualificazione prevede la costruzione di un piccolo manufatto (3 mt. x 3mt.), necessario per riporre gli attrezzi utili alla manutenzione dello stesso spazio verde, il rifacimento di un campo di bocce per renderlo idoneo e sicuro, nonché il posizionamento di staccionate in legno, panchine e cestini. La richiesta è arrivata a Palazzo di città e, dopo essere stata esaminata, ha registrato il parere favorevole della Giunta municipale, diretta dal sindaco Antonietta Casciotti, che ha ritenuto valido il progetto di riqualificazione presentato dalle due associazioni albensi,  presiedute rispettivamente da Toni Salvi e Rino Di Mattia. Il programma di recupero e abbellimento dello spazio pubblico verrà attuato nel corso di un piano triennale (2019-21), come stabilito nelle norme del regolamento, relative al periodo di affido delle aree comunali. Inoltre, "AlbaTigli" e "Il Sorriso", si occuperanno anche della manutenzione del prato e delle piante esistenti, garantendo 18 tagli annui del manto erboso e tutte le attività inerenti la potatura degli stessi arbusti. Presto arriveranno altre proposte simili che permetteranno di riqualificare altre zone verdi della cittadina, finora, trascurate per carenza di risorse economiche e, soprattutto, di personale.

(12 Ottobre 2019)
Alba Adriatica - Inaugurata Nami, la prima scuola di pelletteria del Centro-Sud
Tanta gente presente con la partecipazione di esponenti istituzionali e di categoria
ALBA - Inaugurata, stasera, ad Alba Adriatica in via Duca degli Abruzzi, la NUova Accademia Moda Italiana (NAMI), unica scuola di formazione tecnica del Centro-Sud, per la pelletteria. Erano presenti Rita Annecchini, direttore Nami, Antonietta Casciotti, sindaco di Alba, Gloriano Lanciotti, presidente della Camera di Commercio di Teramo, Francesco Palandrani, presidente del consorzio Eccellenze Artigiane Atea, Silvano Pagliuca e Luigi Di Giosaffatte, rispettivamente presidente e direttore Confindustria Chieti-Pescara, Elena Salvaneschi, direttore associazione italiana pellicceria, Germano De Santis, direttore attività economiche Regione Abruzzo e Carlo Amoroso, dirigente regionale Servizio Formazione. Palandrani ha ringraziato la Fashion Academy Pianeta Moda, di Pescara, cuore pulsante del progetto realizzato proprio a 70 anni dalla nascita dei primi laboratori di borse ad Alba, nel 1949. "Vogliamo insegnare ai giovani -ha aggiunto Annecchini- che oggi un artigiano è un professionista del Made in Italy e un vero protagonista del Fashion Sistem mondiale". La scuola nasce in Val Vibrata, in quanto quest'ultima risulta uno dei distretti della pelletteria più importanti in Italia, per l'alto standard qualitativo del prodotto finito ma anche perché servono nuove figure professionali. L'obiettivo della Nami che dispone di aule moderne, attrezzate con molti computer e macchine industriali, è quello di annoverare l'iscrizione di circa 140 studenti. Intanto, già dalla prossima settimana, partirà un corso di 45 giorni per formare 8 specifiche figure professionali da inserire subito in aziende pellettiere, sempre alla ricerca di addetti preparati da assumere. A conclusione dell'evento anche un momento ricreativo, con musica ed una sfilata di modelle.

(10 Ottobre 2019)
S. Egidio - Centrodestra contro la riduzione del servizio anagrafe
Il capogruppo Alessandro Forlini critica il sindaco Romandini per la scelta effettuata.
S.EGIDIO - "La ricerca del Gonfalone perduto, ha  portato alla riduzione dei servizi per il cittadino. Il sindaco Romandini, mentre cerca le chiavi per far partire la macchina amministrativa, tutt'ora ferma ai box, pensa  bene di ridurre i giorni di apertura dell’Ufficio Anagrafe e bloccare opere importanti per la collettività”. E' l'attacco dei quattro consiglieri del Centrodestra per S.Egidio e del loro capogruppo Alessandro Forlini, dopo la decisione del primo cittadino di limitare i giorni di apertura del servizio al martedì, giovedì e sabato dalle 9.30 alle 13.30. "E’ un problema che noi conosciamo bene- continuano i consiglieri di minoranza- considerate le critiche  e le strumentalizzazioni dell’allora opposizione presieduta dallo stesso Romandini. Una problematica quella dell’Ufficio Anagrafe che non è esclusiva del Comune di S. Egidio ma di tanti comuni italiani. Pensare però di risolvere l’annoso problema, riducendo a tre i giorni di apertura  e bloccando di fatto il servizio in giorni chiave come il lunedì, mercoledì e venerdì, non ci pare la soluzione migliore. Chiediamo -si conclude nella nota del Centrodestra per S.Egidio- al primo cittadino di fare un passo indietro e trovare soluzioni alternative per il bene di tutta la comunità".

(10 Ottobre 2019)
Alba Adriatica - "L'alimentazione nella prevenzione delle malattie"
Il tema al centro dell'incontro con la nutrizionista Marilisa Laudadio, sabato prossimo.
ALBA - Si terrà sabato 12 ottobre, alle ore 17.30, nella Villa comunale Flaiani, in via Roma, un incontro dal titolo "L'alimentazione nella prevenzione delle malattie. La via naturale per la salute e il benessere", a cura della dottoressa Marilisa Laudadio, promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonietta Casciotti con il supporto organizzativo della Biblioteca comunale e della Pro Loco Spiaggia d’Argento. La Laudadio, farmacista nutrizionista, esperta di alimentazione ed intolleranze alimentari, docente di Medicina naturale in scuole di alta formazione, sia in Italia che all'estero, parlerà di corretta alimentazione, del corretto stile di vita e del controllo delle emozioni e della conoscenza delle predisposizioni genetiche, sia sul fronte della prevenzione sia in quello della cura. La Laudadio, insignita delle onorificenze di Cavaliere e Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana ha un’esperienza quarantennale nel settore, con diversi articoli pubblicati su riviste specializzate, ed è anche autrice del libro "Come vincere il diabete in maniera naturale" edito da Edizioni Mondo Nuovo, che sta riscuotendo un importante successo di vendite. L’incontro in programma, del tutto gratuito, fa parte del ciclo degli appuntamenti dedicati al benessere a cura della Biblioteca comunale, tra cui seminari sugli oli essenziali, sulle piante, sull’alimentazione per un raggiungimento di un equilibrio psico–fisico, che ha visto anche la partecipazione del noto dottor Mauro Mario Mariani e della dottoressa Claudia Fulvi per quanto riguarda, invece, il “potere terapeutico” della lettura.


Ciao Cittą - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C