Home Page

(25 Settembre 2021)
Estate da record: "Hanno lavorato tutti, a luglio sembrava già agosto"
Operatori turistici molto soddisfatti, "oltre ogni rosea aspettiva"
ALBA - Ultimi hotel e lidi balneari ancora aperti, per una stagione turistica da record, forse, senza precedenti. "Hanno lavorato tutti. -dice Andrea Montecchia, presidente del Consorzio turistico Costa dei Parchi che associa oltre 50 hotel- E' stata un'estate all'insegna del gran pienone, tanto che a luglio sembrava già agosto. Sono arrivate molte persone che non conoscevano affatto la nostra zona costiera, ricevendo apprezzamenti per i servizi offerti dalle nostre strutture ricettive e per la qualità delle acque marine. E' mancata -sottolinea- ancora la bassa stagione ma speriamo di poterla riattivare l'anno prossimo, con il ritorno del programma delle manifestazioni sportive". Un successo in fatto di arrivi e presenze turistiche confermato anche dal presidente di Asshotel-Confesercenti, Rivo Ciabattoni. "Il bilancio -aggiunge l'albergatore albense- è sicuramente positivo, ben oltre ogni rosea aspettativa, considerato quanto accaduto nella breve stagione turistica 2020. Molto bene a luglio, benissimo ad agosto, grazie all'importante mercato interno, di prossimità e, soprattutto, agli italiani che non sono andati in vacanza all'estero". I numeri di questa estate, potrebbero risultare superiori all'anno precedente al Covid-19. "Siamo tornati -dice Massimo Beligni dell'hotel Astor- all'afflusso del 2019, con un mese di luglio mai così movimentato". Soddisfatti anche i balneari. "Appartamenti, seconde case e residence pieni -evidenzia Massimo Zarroli dello chalet Walkiki- hanno fatto aumentare in modo notevole la richiesta di ombreggi".

(24 Settembre 2021)
Decima edizione del Bibliopride: “Le biblioteche per l’agenda 2030”
La biblioteca comunale "Domenico Pantone" aderisce con varie iniziative, dal 27 al 3 ottobre
ALBA - La Biblioteca Comunale "Domenico Pantone" di Alba Adriatica aderisce alla decima edizione del Bibliopride con delle attività culturali promosse dall’Amministrazione comunale del sindaco Antonietta Casciotti e a cura della Pro Loco Spiaggia d’Argento. La manifestazione, è nata nel 2012, come risposta al “saccheggio” subito dalla Biblioteca Statale dei Girolamini a Napoli, per riaffermare l’importanza del sistema bibliotecario nazionale per la crescita culturale, economica e sociale del nostro paese. L’edizione di quest’anno, che si svolge in tutta Italia dal 27 al 3 ottobre, ha come tema “Le biblioteche per l’agenda 2030”, per valorizzare il ruolo delle biblioteche nel raggiungimento dei 17 obiettivi globali indicati nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Come occasione di approfondimento dei 17 goals, sarà allestita nei locali della biblioteca da lunedì 27 settembre a sabato 2 ottobre una mostra bibliografica dal titolo “Nessuno escluso!”, visitabile durante l’orario di apertura dell’ente culturale. Mercoledì 29 settembre dalle ore 15.30 alle ore 18.30 sarà attivo l’information desk, anche telefonico, per gli insegnanti per la progettazione delle attività per l’intero anno scolastico: tra gli obiettivi più importanti da perseguire c’è quello di offrire un’istruzione di qualità per contrastare la povertà educativa. Per gli adulti, è in programma a Villa Flaiani venerdì 1 ottobre alle ore 21 la presentazione della silloge poetica “Il corpo del vento” di Leandro Di Donato; i bambini sono invitati a partecipare a “L’orto di nonno Ottaviano” con laboratorio creativo con utilizzo di materiali di riciclo per l’educazione alla sostenibilità ambientale. Per ulteriori informazioni si può contattare il numero 349/7594945


(21 Settembre 2021)
Dopo 50 di attività finisce l'era dello storico camping Roma, in via Rodi
Approvato il progetto per urbanizzare l'area di circa 10mila mq., con il 65% da cedere al Comune
ALBA - L'area dello storico Camping Roma, in via Rodi, da circa mezzo secolo utilizzata a campeggio, si appresta a cambiare volto per diventare uno spazio urbanizzato. Finisce così, con l'estate 2021, l'era delle tende, delle roulotte e dei bungalow pieni di villeggianti, per far posto una una nuova e moderna dimensione che prevede la costruzione di tre edifici residenziali di sei piani, con posti auto al piano terra, per un totale di 90 appartamenti. Infatti, pochi giorni fa, è arrivato il parere favorevole della Giunta municipale, diretta dal sindaco Antonietta Casciotti, con l'esecutivo di Palazzo di città che ha approvato la riqualificazione dell'area destinata a campeggio, tramite il piano di lottizzazione comparto 5 settore B, presentato dalla società "Agapanhtus srl" con sede ad Alba Adriatica, lo scorso mese di agosto. Il disegno di urbanizzazione dell'appezzamento terriero che si estende per circa 10mila metri quadrati, stabilisce che all'ente comunale dovrà essere ceduto il 65% dell'area, mentre all'impresa costruttrice spetteranno tutte le dovute opere di urbanizzazione, dagli allacci alle reti pubbliche esistenti (illuminazione, telefonica, acqua potabile, acque nere, acque bianche, gas metano), alle aree verdi da attrezzare, fino all'esatta individuazione dei punti di raccordo con la viabilità della zona, in modo particolare con via Sicilia. L'intervento di riqualificazione urbana nel popoloso quartiere di Villa Fiore, grazie alle superfici da cedere al Comune, permetterà al centro balneare di dotarsi di altre aree verdi attrezzate e, soprattuto, di allestire nuovi stalli per il parcheggio pubblico, a poca distanza dal lungomare, molto richiesti durante l'affollata stagione estiva.

(20 Settembre 2021)
Riparte il Mipel con la provincia di Teramo protagonista della ripresa
Pasquale Tondi esponente di Assopellettieri: "Siamo pronti alla ripartenza"
ALBA - Dopo l'annullamento, l'anno scorso, per pandemia da Covid, oggi riparte l'importante fiera internazionale del Mipel, a Milano, con l'Abruzzo, in particolare il teramano, protagonista della ripresa nazionale del settore della pelletteria. A segnalare il risultato positivo raggiunto nella provincia di Teramo (+ 7% di export rispetto al 2020), è l'industriale albense Pasquale Tondi, rappresentante per l'Abruzzo di Assopellettieri e Mipel, titolare dell'azienda "Arcadia". "Abbiamo voluto rappresentare -dice l'imprenditore abruzzese- sia la volontà di rimettersi in gioco che la voglia di ripartenza. A 60 anni dalla prima edizione del Mipel e dopo la pandemia che ha duramente colpito il comparto, il nostro made in Italy torna in fiera, rimettendosi in gioco anche in versione digitale. Siamo pronti -sottolinea- a riprendere la partita, con una forte ispirazione dal punto di vista motivazionale, presa in prestito dai successi sportivi di questa estate". Secondo il periodico report del centro studi Confindustria Moda, le vendite all'estero di prodotti della pelletteria e della concia italiane, hanno registrato nella seconda frazione dell’anno un confortante +80%. In Abruzzo però il dato regionale resta ancora critico, con un calo ulteriore: -4,1%, assestandosi a -45%, rispetto ai numeri del 2019. Unica eccezione, appunto, la provincia teramana con il suo timido ma significativo segnale di ripresa. "Purtroppo -considera Tondi- il nostro territorio sta ancora soffrendo molto e tante aziende rischiano di chiudere bottega per l’assenza di progettualità comune e di investimenti pubblici, a partire dall'impiego dei fondi del PNRR. Un territorio -conclude- ricchissimo di know-how ma fortemente a rischio scomparsa".

Ciao Città - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C