Home Page

(27 Febbraio 2021)
S. Egidio - Polemica vaccini: Centrodestra chiede spiegazioni al sindaco
Il capogruppo Forlini: "Sono ancora tanti gli interrogativi a cui deve dare risposta"
S.EGIDIO - Il consigliere Alessandro Forlini, capogruppo di Centrodestra per S.Egidio, ha protocollato la richiesta di accesso agli atti per avere copia dell’elenco dei prenotati , la copia della comunicazione trasmessa alla ASL dell’elenco, copia del verbale della comunicazione con il numero dei vaccini trasferiti dalla ASL presso il comune di S.Egidio. "Oltre ai proclami sulla riuscita delle vaccinazioni- affermano i consiglieri del gruppo Centrodestra per S.Egidio- ci sono state diverse polemiche dovute al fatto che diverse persone che si erano prenotate per avere regolarmente il vaccino perché ne avevano diritto, non lo hanno ricevuto a causa, della mancanza dello stesso. Chi ha fornito spiegazioni ha detto che la ASL ha mandato meno vaccini di quelli richiesti. Diversi anziani che si sono visti rifiutare la somministrazione del vaccino, sono entrati in polemica con alcuni politici locali, presenti sul posto, il cui ruolo in quel momento non era ben chiaro e che hanno dato spiegazioni molto futili e prive di consistenza. La cosa che comunque fa più male -continua la nota- è sicuramente la poca sensibilità mostrata dal sindaco che oltre a non aver avuto una parola di scuse, non ha capito il disagio a cui sono stati sottoposte, queste persone che non avevano fatto altro che seguire le sue indicazioni. Vedremo, oltre al ritardo con cui sono stati fatti i vaccini rispetto ad altri paesi della Val Vibrata se effettivamente in base all’elenco inviato all’elenco se la Asl ha inviato meno vaccini al Comune. Chiediamo al sindaco con un atto di responsabilità di spiegare quello che effettivamente è successo. Qualcuno ha voluto rassicurare questi anziani dicendo che riceveranno il vaccino insieme alle persone affette da gravi patologie, ma ad oggi non si sanno i tempi e soprattutto non si capisce perché tale categoria sia stata esclusa in questa fase. Sono ancora tanti -si conclude- gli interrogativi a cui il nostro sindaco social deve dare risposta".

(24 Febbraio 2021)
Alba Adriatica - Parco bau: "Task Force Ambientale ignorata dal Comune"
Critiche degli animalisti per non essere stati interpellati per il nuovo sgambatoio per cani.
ALBA - La recente delibera municipale che ha concesso, alla Pro Loco Spiaggia d'Argento, un lotto di area verde comunale per allestire uno spazio riservato a sgambatoio per cani, sta suscitando le lamentele dei locali rappresentanti della Task Force Ambientale della Val Vibrata. A quest'ultima, non è piaciuto il fatto che non sia stata interpellata in merito al nascente parco bau, alla luce di un precedente documento d'intenti sottoscritto dai 4 candidati a sindaco, il 2 giugno 2018, qualche giorno prima delle elezioni amministrative. Nella lettera, gli aspiranti primi cittadini di Alba sottoscrissero il programma dedicato agli animali d'affezione, presentato dalla stessa Task Force Ambientale, garantendo anche di "fare tutto il possibile -si legge nella missiva- per realizzarlo e renderlo esecutivo". A tornare sulla problematica, sempre più sentita dai tanti possessori di cani, ieri, è stata Sandra Ciabattoni, tra i principali esponenti dell'associazione ambientalista, sempre in prima fila a difesa degli animali. "Nonostante le nostre proposte -ha detto-lo sgambatoio per cani è stato affidato alla Pro-loco Spiaggia d'Argento, senza che nessuno dell'amministrazione ci abbia contattato per un parere o per prendere parte a delle iniziative. Non siamo stati considerati in questo progetto e devo dedurre -conclude amareggiata- che ad Alba ci sono associazioni di serie a e di serie b". Per coloro che detengono un "Fido", invece, la diatriba non dovrebbe esistere, in quanto servirebbe individuare altre aree pubbliche da destinare a sgambatoio per cani.

(24 Febbraio 2021)
Alba Adriatica - Nuovo manto stradale per 17,5 Km. di vie urbane
Approvato il progetto esecutivo, ora si passerą all'appalto dei lavori.
ALBA - Un nuovo manto stradale a vantaggio di una migliore viabilità ma anche della stessa immagine turistica della località balneare. Infatti, qualche giorno fa, la Giunta comunale del sindaco Antonietta Casciotti, ha approvato il progetto esecutivo riguardante l'attesa operazione per asfaltare ben 17,5 Km. di strade cittadine. Adesso, il prossimo passo sarà quello di indire la gara d'appalto per affidare i lavori, con la concreta prospettiva di poter essere effettuati in gran parte prima della prossima stagione turistica. L'intervento, ormai, era improrogabile, viste le pessime condizioni di tante vie urbane che, da oltre un decennio, non registrano che rattoppi. Inoltre, lo stesso è stato reso possibile grazie allo stanziamento di un importo complessivo di 1milione di euro reperito dall'ente municipale attraverso un mutuo concesso dalla Cassa depositi e prestiti. Nella delibera municipale, la base d'asta è stata indicata in 780mila euro, mentre il resto della somma servirà per vari adempimenti amministrativi, compreso il pagamento dell'Iva per 176mila euro. Il progetto prevede la sistemazione delle principali arterie stradali, ad iniziare dalla zona Ovest di Alba: via Ascolana (la più lunga da asfaltare per 2 Km. e 600 metri) via del Vecchio Forte via Molino e via del Concordato. Nel centro cittadino, invece, saranno rimesse a nuovo viale Della Vittoria, via Duca D'Aosta, via Battisti, via dei Ludi, via Duca degli Abruzzi, via Raffaello, via Oberdan, via Ceci ed altre strade importanti. A Villa Fiore, nuovo manto anche in via dei Tigli, via delle Regioni, via degli Oleandri. Lunga la lista dell'imminente rifacimento stradale che, dall'apertura del cantiere, stabilisce la riconsegna dei lavori in 150 giorni di tempo. Il programma dell'esecutivo alla guida di Palazzo di città, comunque, è quello procedere al più presto con un'altra operazione simile e con 1 altro milione di euro da spendere.


(22 Febbraio 2021)
Alba Adriatica - Concessa l'area per realizzare il parco per cani
Ad attrezzarlo, in via Olimpica, sarą la Pro Loco Spiaggia d'Argento.
ALBA - Dopo l'istituzione del regolamento per l'adozione delle aree verdi comunali, arriva la prima delibera della Giunta municipale che assegna alla Pro Loco Spiaggia d'Argento uno spazio pubblico per allestire un parco bau, ossia uno sgambatoio organizzato per cani. La notizia farà felici i possessori dei migliori amici dell'uomo, finora, costretti a girare in strada con tutti i problemi che ne derivano, ad iniziare dal negativo fenomeno degli escrementi non raccolti su aiuole e marciapiedi. Qualche giorno fa, la Pro Loco Spiaggia d'Argento, diretta dal presidente Roberto Di Mizio, ha ottenuto l'autorizzazione paesaggistica, con alcune prescrizioni da ottemperare. La prima è che non venga in alcun modo intaccata l'alberatura esistente lungo il perimetro del lotto terriero concesso e che si realizzino siepi o essenze rampicanti per schermare la rete di recinzione (alta 1,75 mt.), con previsto accesso carrabile e pedonale. Inoltre, nell'area del parco bau che resterà aperto al pubblico dalle ore 8 alle ore 22, sarà possibile effettuare anche interventi per migliorare il contesto del luogo naturale, attraverso l'inserimento di elementi di arredo urbano. I costi per dar vita alla sgamabatoio per cani che presto verrà inaugurato in via Olimpica (a ridosso dell'edicola e del centro commerciale "La Piramide"), saranno a carico della stessa associazione di promozione che avrà in convenzione il parco bau, per 5 anni. Tale problematica è molto sentita anche dagli operatori turistici che ricevono sempre più prenotazioni di villeggianti con cani al seguito. Infatti, da quasi un lustro, gli albergatori che operano nella zona antistante la pineta litoranea, continuano a chiedere il permesso di poter realizzare uno sgambatoio per cani, a loro spese e con tanto di manutenzione quotidiana, delimitando solo un piccolo spazio della pineta, grande circa 23mila mq. Una richiesta frequente ma anche un segno di civiltà per la frequentata località balneare.

Ciao Cittą - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C