Home Page

(13 Gennaio 2018)
Alba Adriatica - "Fioccano storie", laboratorio di lettura per bambini
Intensa l'attivitā culturale organizzata dalla biblioteca comunale, nella villa Flaiani.
ALBA - Dopo gli eventi di Natale proseguono gli incontri culturali organizzati dalla biblioteca comunale di Alba Adriatica con la Pro Loco Spiaggia d’Argento con il laboratorio di favole “Fioccano storie” che si terrà venerdì 12 gennaio alle ore 16.30 e sabato 13 gennaio alle ore 10.30 presso Villa Flaiani. I bambini dopo la lettura delle favole sul tema realizzeranno guidati dall’operatrice culturale Paola Donatelli un paesaggio innevato con materiali eterogenei.  Grazie alla collaborazione con l’editore Valeria Di Felice è prevista per domenica 21 gennaio alle 17.30 la presentazione del libro “Il mio Dio” della scrittrice Anacleta Camaioni, vincitrice del “Premio John Fante”. Per tutto il mese sono in programma laboratori didattici e giochi di ruolo per gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Alba Adriatica diretto dalla professoressa Nadia Di Gaspare e l’incontro per i ragazzi delle terze classi della Scuola Secondaria di Primo Grado con la scrittrice Milena Censori, già ospite della biblioteca comunale nell’ottobre scorso per la presentazione del libro “in bianco e nero”. In cantiere, inoltre, una mostra bibliografica sull’Olocausto per la Giornata della Memoria 2018. Tutte queste  iniziative culturali promosse dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Tonia Piccioni rientrano nel progetto di valorizzazione e fruizione della biblioteca comunale a cura della Pro Loco Spiaggia d’Argento.

(13 Gennaio 2018)
Alba Adriatica - Movimento 5 Stelle in campo per le comunali di maggio
Inizia la campagna d'incontri nei quartieri. Duro confronto negli altri schieramenti politici
ALBA - Le imminenti elezioni nazionali di marzo, seguite poi dalle amministrative che ad Alba si svolgeranno a maggio, portano a scendere in campo anche il Movimento 5 Stelle. Infatti, giovedì scorso, con la partecipazione di alcuni consiglieri comunali eletti in altre cittadine limitrofe, si è svolta la prima riunione dei pentastellati albensi. L'argomento riguardante le elezioni comunali è stato al centro del dibattito, per cui uno dei principali percorsi individuati dal Movimento 5 Stelle passerà attraverso l'incontro con i cittadini nei quartieri, con lo scopo di captare aspetti critici ed esigenze del territorio. Una campagna  di ascolto denominata: le tue idee per il programma della tua città. Nei prossimi giorni verranno allestiti punti di adesione ed informazione, specie in piazza del Popolo. Nel frattempo, la situazione politica locale è sempre più effervescente. Gli assessori comunali Andrea Salvi e Marco Tribuiani, hanno smentito il loro ingesso nelle fila del partito di Salvini, tornando di fatto a rinforzare la candidatura del sindaco uscente Tonia Piccioni, alle prese con altri aspiranti a sindaco provenienti dal suo stesso schieramento: l'ex vice presidente della Provincia Renato Rasicci e l'ex assessore della Giunta Caserta, Remo Saccomandi. Se con il primo è ancora in corso un tentativo di collaborazione, ciò non sarà possibile con il secondo. Saccomandi è già in campagna elettorale ed ha già inaugurato la nuova sede elettorale del movimento civico "Voi in Comune", con tanto di simbolo. Nel centro sinistra, tuttavia, non regna certo la concordia ed i pretendenti a sindaco di Alba, al momento, abbondano: da Colonnelli a Pulcini, dall'ex sindaco Giovannelli al suo già vice De Berardinis.

(11 Gennaio 2018)
Alba Adriatica - Aperto il cantiere per costruire la nuova scuola media
In corso le opere per le fondazioni del nascente edificio scolastico, in anticipo sui tempi
ALBA - Già iniziati, da qualche giorno, i lavori per costruire le fondazioni della nuova scuola media, E. Fermi, in via Duca D'Aosta. L'edificio era stato chiuso nel mese di novembre del 2013, in quanto una gran parte della struttura era a rischio di crollare, a causa di gravi problemi statici e di agibilità, certificato con tanto di relazione tecnica redatta da un professionista del settore. Nel corso di questi anni, si è poi passati con il sistemare l'iter amministrativo della pratica, fino ad arrivare al definitivo abbattimento della cadente sede didattica (risalente a circa 70 anni fa), effettuato lo scorso mese di luglio. Ora il primo passo importante, per raggiungere lo scopo di avere una scuola moderna e sicura, è stato compiuto con l'apertura del cantiere, da parte dell'azienda che si è aggiudicata le opere per realizzare le fondamenta della scuola: la "Geosistem" di Ascoli Piceno, per una costo che si aggira intorno a 220.000 euro. Rispetto al crono programma indicato nella relazione progettuale, bisogna registrare che si sta procedendo in maniera spedita per la definitiva riconsegna delle opere, prevista nel 2020. L'anticipo sui tempi indicati, se in futuro non sorgeranno intoppi ed imprevisti, potrebbe consentire di concludere i lavori anche nel 2019. Infatti, appena dopo aver realizzato le fondamenta, l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Tonia Piccioni, sarà in grado di garantire i successivi passaggi tecnici e burocratici che porteranno all'edificazione delle mura della nascente scuola media. L'intervento in questione ha richiesto uno stanziamento di ben 4.650.000 euro, reperiti attraverso un mutuo ventennale, elargito dalla Cassa depositi prestiti.

(11 Gennaio 2018)
Alba Adriatica - Progetti per riqualificare la cittā e per le dinamiche erosive
Gli studi affidati all'architetto Marco D'Annuntiis ed al geologo Giovanni Marrone
ALBA - La riqualificazione del trasandato centro cittadino negli obiettivi dell'amministrazione comunale, diretta dal sindaco Tonia Piccioni. Infatti, il problematico aspetto, esistente da oltre un ventennio, finora, non è mai stato risolto da nessuna compagine comunale, alla guida di Palazzo di città. Adesso però il proposito che rilancerebbe l'immagine turistica e l'economia della località balneare (d'inverno ai minimi storici), è tornato in primo piano e, vista l'assenza di qualsiasi bozza o disegno in merito, è sorta l'idea di affidare uno studio tecnico professionale. Quest'ultimo compito è stato affidato allo studio MdA di Corropoli (diretto da Marco D’Annuntiis), che dovrà individuare comparti e zone centrali del territorio albense, in cui effettuare gli interventi di riqualificazione, sia a livello estetico che e ambientale. Il programma è sicuramente a lungo termine ma, dopo anni di nulla assoluto, già il fatto di poter avere un progetto è un primo passo importante. Si passerà dalla ricognizione dello stato di fatto, alla classificazione degli insediamenti, in base al Piano regolatore, per arrivare a decidere le aree su cui effettuare le opere di riqualificazione. Soldi al momento non ce ne sono ma con la relazione progettuale in mano, sarà possibile richiedere eventuali stanziamenti elargiti a tali scopi. Nel contempo il Comune costiero non dimentica il fenomeno erosivo, mentre in città circolano stampe che mostrano com'era la spiaggia Nord nel 1990, rispetto ad oggi: mancano oltre 80 metri di arenile. Il problema si ripropone anche per approvare il Piano demaniale marittimo, tanto chel'esecutivo municipale ha incaricato un professionista del settore, il geologo Giovanni Marrone, per redigere una relazione tecnica sulla dinamica evolutiva della linea di costa. Lo studio, inoltre, si inserisce in un momento di acceso scontro tra il Comune albense, la Regione ed il Comune di Martinsicuro. Motivo del contendere la realizzazione di tre pennelli in massi a Villa Rosa che, stando a studi già riconsegnati al comune di Alba, accentueranno ancor più l'erosione sulla "Spiaggia d'argento". Il sindaco Piccioni e gli albergatori albensi hanno annunciato una dura battaglia che passerà anche per le aule dei tribunali.

Ciao Cittā - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C