Home Page

(18 Agosto 2018)
Alba Adriatica - Località super affollata ma c'è carenza di parcheggi
Gli stalli a pagamento sono tutti occupati, mentre nelle vie interne non si trova un posto libero
ALBA - In questo periodo della stagione estiva con la cittadina balneare che, da circa 13.000 residenti, arriva a contare oltre 60.000 abitanti, è impossibile non avere il problema dei parcheggi. Lungo la riviera e nelle strade circostanti, soprattutto nelle ore serali, non si trova un posto libero. I 700 stalli a pagamento disegnati con linee blu, sul lato Est del lungomare Marconi, sono sempre occupati, fino allo scadere della gabella oraria (all'una di notte), e fino al confine con Tortoreto, dove peraltro la situazione non è molto differente. Per i super impegnati agenti della polizia municipale albense, diretti dal comandante Daniela D'Ambrosio, è un contesto già visto anche se richiede maggiore presenza, nonché controllo del territorio che arriva fino alle ore 1. Non a caso, adesso le multe per gli automobilisti che non rispettano il codice della strada fioccano, specie nelle vie retrostanti il litorale. Qualche estate fa, era stata presa in considerazione la possibilità di attrezzare a parcheggio pubblico alcune aree di proprietà dell'ente municipale, nonché di renderle individuabili con apposite segnalazioni. In seguito, dopo lustri in cui i veicoli potevano essere parcheggiati gratis sul lungomare anche per l'intera stagione estiva, sono state istituite le linee blu che hanno prodotto un maggior ricambio di auto negli stalli e, in modo particolare, lauti incassi per il Comune. L'idea è stata buona ma funziona bene solo di giorno, mentre dopo le ore 20 trovare un posto è una vera lotteria, almeno fino a domenica 26 agosto. Il ha spinto il consigliere di minoranza Gabriele Viviani a chiedere all'amministrazione comunale di far tornare a parcheggio piazza Rovigo, adiacente il lungomare, usata invece per il mercatino estivo.

(18 Agosto 2018)
Tortoreto - Vª edizione del festival vintage "Tortoretrò" ispirata al film Grease
Questa sera dalle ore 22,15 nella rotonda Carducci. Fuochi d'artificio al termine
TORTORETO - Oggi, 18 agosto, si svolgerà a Tortoreto l'edizione 2018 di "Tortoretrò", il festival più vintage e colorato della costa teramana. La manifestazione è stata organizzata dalla Consulta giovanile comunale in collaborazione con il Comune di Tortoreto e la Cardone Team, diretta da Giuseppe Cardone. Il tema di questa quinta edizione si ispira a Grease, uno dei film più celebri nella storia del cinema che continua ad affascinare giovani di ieri e di oggi. A partire dalle 22.15 la Rotonda Carducci, sul lungomare di Tortoreto, verrà animata dalle Diviniles, un quartetto tutto al femminile dall’inconfondibile stile neo-retrò, e dai balli della scuola R&B di Tortoreto. Immancabili come ogni anno stand, prodotti artigianali, divertenti photo corner, angolo trucco e parrucchieria per completare il proprio stile, le premiazioni dei vestiti più belli della serata e tante altre attrazioni. Il gioco del Musichiere metterà a confronto la bravura dei concorrenti che si divertiranno a partecipare. Novità 2018: "Tortoretrò" si chiuderà con l’holi battle, la battaglia dei colori. Al termine della serata si svolgerà il tradizionale spettacolo pirotecnico di Ferragosto, rimandato per le avverse condizioni meteo.

(16 Agosto 2018)
Alba Adriatica - L'erosione arriva sulla spiaggia antistante la pineta
Il fenomeno è stato segnalato dagli stessi albergatori della zona che chiedono scogliere
ALBA - La spiaggia antistante la pineta litoranea, a circa 2 Km. di distanza dalla super erosa zona Nord, a ridosso della foce del torrente Vibrata, inizia a contare meno metri di ampiezza. A segnalare la prevista progressione del fenomeno erosivo verso Sud, finora mai emerso con tanta evidenza, sono stati, ieri, gli albergatori ed i balneatori che operano in tale tratto di arenile, adesso preoccupati per il futuro delle loro imprese stagionali. "Abbiamo constatato -hanno riferito i gestori di hotel con concessioni marine all'avanguardia- che mancano più di 10 metri di battigia, rispetto all'anno scorso. Bisogna -hanno sottolineato- intervenire in fretta, perché l'erosione si sta spostando in maniera rapida su tutto il litorale albense". In buona sostanza, tra pochi anni, se non saranno presi provvedimenti alternativi al solito ed inefficace ripascimento di sabbia non protetto, i problemi erosivi si estenderanno sull'intero arenile di Alba, fino a raggiungere poi le spiagge di Tortoreto. L'appello lanciato dagli operatori turistici è stato quello di posizionare scogliere: da Martinsicuro a Nord di Giulianova. Per gli imprenditori delle vacanze, è giunto il momento di chiudere la decennale questione che sta mettendo a rischio un comparto economico di tutto rispetto che conta oltre 130 strutture ricettive, tra i più sviluppati del medio adriatico e della stessa regione Abruzzo. Infatti, al momento, i numeri delle presenze sono sempre soddisfacenti anche se comincia ad emergere che il prezzo della vacanza, ad Alba, sembra essere troppo basso, ormai insufficiente a sostenere i costi generali odierni. Gli albergatori, invece, hanno apprezzato l'impegno del Comune nel tenere ordinato e pulito il lungomare Marconi, nonché le spiagge libere. Resta l'invito ad attrezzare maggiori spazi per gli animali d'affezione, vista la crescente richiesta di poter portare cani e gatti in vacanza.

(16 Agosto 2018)
Alba Adriatica - "Un velo sulla memoria", un romanzo di Sonia Ciuffetelli
Presentazione domani sera, alle ore 21, nella villa comunale Flaiani, in via Roma
ALBA - Si concludono gli eventi estivi promossi dall’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonietta Casciotti e organizzati dalla Biblioteca comunale con la Pro Loco Spiaggia d’Argento, venerdì 17 agosto alle ore 21,  nel parco della Villa comunale Flaiani (in caso di maltempo nella sala lettura), con la presentazione del romanzo "Un velo sulla memoria" di Sonia Ciuffetelli.  L’autrice, docente di scrittura creativa presso l’Università di Teramo e vincitrice del premio di narrativa “Logos” introdotta dall’operatrice culturale Paola Donatelli, parlerà delle vicende narrate nel suo romanzo che raccontano di una giovane donna che all’improvviso perde la memoria e della sua determinazione nel volersi riappropriare della sua identità grazie anche all’incontro con Pierluca. Un velo sulla memoria è un intenso romanzo psicologico in cui la donna è la vera eroina, ma è anche la vicenda di qualsiasi individuo, intrappolato nella quotidianità e nei ruoli sociali, che attraverso un catartico viaggio interiore, giunge all’intima coscienza di sé. La Ciuffetelli è presidente dell’associazione culturale “Le Muse ritrovate” che organizza ogni anno all’Aquila il festival letterario “Week end d’Autore” e significativi eventi culturali. Continuano fino alla fine di agosto le iniziative di “Un tuffo a Villa Flaiani” con laboratori di scrittura creativa e con l’assistenza nello svolgimento dei compiti estivi. Tutte le attività sono gratuite; per info si prega di contattare il 349/7594945.


Ciao Città - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C