(14 Gennaio 2022)
Il Comune recupera quasi 2milioni di euro dal Fondo di solidarietā
Il sindaco Casciotti: "E' stato un gradito regalo di Natale da investire in opere pubbliche"
ALBA - Dopo l'insediamento a Palazzo di città, i nuovi amministratori municipali compresero che il Comune di Alba stesse versando più del dovuto per il Fondo di solidarietà comunale che va allo Stato. Ieri, a distanza di circa un anno e mezzo dal percorso tecnico che ha reclamato la revisione del gettito applicato, è giunta la buona novella per l'ente locale che ora riceverà un corposo conguaglio, pari a 1.974.000 euro, per gli anni compresi tra il 2014 e il 2019. Il sindaco Antonietta Casciotti, a tal motivo ha indetto una conferenza stampa, anche alla luce dell'importo sostanzioso attribuito, confermato con una lettera a firma dei Ministri Franco (Economia e Finanze) e Lamorgese (Interno), lo scorso 20 dicembre. "E' stato un gradito regalo di Natale per la nostra città, -ha detto il primo cittadino albense- ottenuto grazie ad un costante lavoro di squadra ed all'Anci, a cui ci siamo rivolti per la rettifica dei valori sproporzionati applicati nei confronti del Comune di Alba, rispetto ad altri". Un "tesoretto" inatteso nelle casse comunali che all'inizio sembrava quasi impossibile da recuperare. "Si tratta -ha poi annunciato la Casciotti- di una bella somma da investire nel programma triennale delle opere pubbliche e, inoltre anche di evitare di contrarre nuovi mutui". A seguire la pratica che poi ha avuto successo, sono stati il vice sindaco Alessandra Ciccarelli (membro del direttivo Anci Abruzzo) e l'assessore alle Finanze, Simone Pulcini.
Ciao Cittā - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C