(12 Settembre 2023)
Ingresso nella nuova scuola Fermi dopo le festivitā natalizie
Di Matteo: "Il periodo migliore per effettuare il trasferimento degli studenti"
 ALBA - La ripresa, oggi, dell'anno scolastico, pone in primo piano anche la riapertura della nuova scuola media Fermi, in via Duca D'Aosta, chiusa per rischio crollo, a novembre del 2013. Un lungo percorso ad ostacoli durato 10 anni, ormai, prossimo al traguardo finale. "Tutto pronto, -dice l'assessora alla Pubblica Istruzione, Francesca Di Matteo- per iniziare il nuovo anno didattico, senza particolari intoppi. Per quanto concerne la situazione del moderno edificio scolastico in arrivo, siamo alle battute finali". Infatti, gli ultimi lavori di rifinitura sono in corso, per sistemare la pavimentazione del piazzale esterno ed il recinto. "Per il suo utilizzo -precisa di Matteo- abbiamo previsto di attendere il nuovo anno, quando durante il periodo delle vacanze di Natale potremo organizzare la fase di trasloco degli alunni". Anche per la preside dell'istituto scolastico, Florenza Marano, tutto procede come previsto. "Ripartiremo -dice la professoressa - nel migliore dei modi, con tutti i corsi ed i laboratori didattici attivati, compreso quello musicale". Nel frattempo, alcune opere di riqualificazione sono state effettuate anche nell'area esterna della scuola elementare, in via Duca D'Aosta, così come in quella di Villa Fiore, in via delle Regioni, tinteggiata con tanto di murales artistico. La chiusura per un decennio dell'originaria scuola media Enrico Fermi (costruita alla fine degli anni '40), nei primi tempi suscitò non pochi problemi e disagi alle famiglie degli alunni ed al corpo docente che dovettero adattarsi in altre aule dei plessi adiacenti e con orari diversi. Controversie e ricorsi hanno bloccato il cantiere dei lavori, per alcuni anni. Problemi che cesseranno, a gennaio 2024, con il ritorno in una scuola ritenuta tra le più moderne d'Europa, all'avanguardia tecnologica, ambientale, sia in fatto di materiali utilizzati, sia per bassi consumi energetici, quasi a costo zero.
Ciao Cittā - Direttore responsabile D'Eugenio Bernardo Francesco - ciaocitta@alice.it C.Fisc.:DGNBNR57R17A125C